COMBATTI I SINTOMI DELLA MENOPAUSA PORTANDO IN TAVOLA IL SALMONE

Oggi ti parlo del perché è importante portare a tavola il salmone soprattutto se sei donna e sei prossima alla menopausa.

A quest’ ultima infatti si associano disturbi tipici dovuti al calo di estrogeni.

Ecco perché è opportuno prendere precauzioni soprattutto a tavola.

Mentre durante l’età fertile gli estrogeni sono in grado di ridurre il pericolo di malattie cardiovascolari, con l’arrivo della menopausa questo effetto protettivo purtroppo viene meno.

Ecco perché è essenziale evitare, o quantomeno ridurre, il consumo di tutti quei cibi nemici di cuore e arterie preferendo invece quelli “amici del cuore”.

Primo tra tutti il pesce che andrebbe preferito alla carne non solo perché è meno calorico, ma soprattutto perché ha la peculiarità di contenere grassi insaturi che aumentano la fluidità del sangue e abbassano i livelli di trigliceridi e colesterolo “cattivo”.

In particolare, in questo articolo, vorrei porre l’attenzione sul #Salmone, un’ alternativa davvero gustosa  per raggiungere il fabbisogno quotidiano di vitamina  B12 e OMEGA-3, ottima fonte di #selenio   e #vitaminaD

Contrariamente a quanto si pensa, il salmone non è un pesce “grasso” se poniamo a confronto le sue Kcal(185Kcal/100g) con il contenuto in grassi, prevalentemente insaturi e con una buona quantità di polinsaturi.

Molte pazienti però lamentano la mancanza di tempo, per acquistare pesce fresco e poi prepararlo.

A questo proposito oggi voglio proporvi una ricetta fatta con un’ alternativa al prodotto fresco:

#salmoneinconservariomare che subendo un processo immediato di congelamento e una prima fase di lavorazione direttamente sul luogo di pesca, mantiene pressochè inalterate le proprietà nutritive del pesce fresco.

Oggi vi propongo una ricetta gustosa, pratica, ma soprattutto veloce:

FUSILLI INTEGRALI CON SALMONE E SCORZETTE DI LIMONE                                                         ( che sarà il mio pranzo di oggi) pronto in soli 10 minuti:

INGREDIENTI per 4 persone:

300g di fusilli o altro formato di pasta integrale

10g olio EVO

2 scatole di filetto di salmone “ rio mare”

Sale q.b.

Scorzette di limone

PROCEDIMENTO:

Mettere a cuocere a fuoco lento il salmone , mentre bolle l’acqua della pasta.

Dopo aver messo a cuocere la pasta, scolarla a metà cottura e continuare a cuocere insieme al salmone, aggiungendo un po’ alla volta, l’acqua di cottura.

Dopo averlo versato in un piatto, aggiungere le scorzette di limone

 

Non mi resta che augurarvi BUON APPETITO!

 

Enrica Pulerà Dietista Nutrizionista, Centro Med

#CENTROMED #ESTETICAENUTRIZIONE #RIOMARE #SALMONERIOMARE

#SALMONE #RICETTADI SALMONE #SALMONEINTAVOLA #RICETTEMENOPAUSA

#DIETISTA #NUTRIZIONISTA #LOSEWEIGHTPROGRAM #DOTT.SSAENRICA

#DIMAGRIRE #DIMAGRIMENTO #SALUTE #

Recent Posts
Live Chat

Contatta la Dott.ssa Pulerà

Not readable? Change text.

Start typing and press Enter to search